Vancouver: appartamento rinnovato come nuova casa

8 minuti

Vancouver, Canada

Vancouver occupa una delle prime dieci posizioni nella classifica delle città più vivibili del mondo. La città della British Columbia offre tutti gli elementi che contraddistinguono il Canada: montagne, mare, fiordi e gente amichevole. Ma è anche la seconda città più costosa del secondo Paese più grande del mondo per estensione. Giovani come Riko e Yoshi devono essere creativi per realizzare il sogno di possedere una proprietà e sfruttare al meglio lo spazio disponibile.

Un mix di qualcosa di vecchio, idee nuove e design moderno

Riko e Yoshi fanno coppia da 4 anni e si sono sposati nel 2020. Dal loro matrimonio, i due hanno vissuto insieme in uno studio di 36 metri quadrati a Vancouver. "Abbiamo preso in considerazione tutte le possibilità per trovare una casa più grande", spiega Yoshi. Dalle prevendite di futuri progetti di sviluppo edilizio fino al trasferimento in una zona periferica. "Ma i progetti nei dintorni erano già stati venduti, troppo piccoli o fuori dalla nostra fascia di prezzo. Spostarsi nella periferia di Vancouver era fuori discussione: avremmo dovuto fare i pendolari per raggiungere il lavoro", aggiunge Riko. Rimaneva solo la possibilità di ristrutturare un vecchio appartamento. "Sapevamo che questo significava più spazio per la nostra casa, ma allo stesso tempo anche più flessibilità nelle nostre idee di arredamento e molto lavoro da parte nostra".

ME39530131_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1

Chi cerca, trova

Dopo un'intensa fase di progettazione e ricerca durata oltre 2 anni, si è presentata l'occasione per i due appassionati di stand up paddle: un edificio costruito nel 1992 con una buona struttura e una vista mozzafiato sul famoso fiume Fraser. "Non dimenticherò mai quando il nostro agente immobiliare ci ha chiamato per comunicarci che la nostra seconda offerta era stata accettata", racconta Riko. L'addetta allo sviluppo prodotti di un'azienda di cosmetici personalizzati sa perché è stato così emozionante per loro: "La ricompensa per gli anni di duro lavoro si rifletteva in quel momento. Non c'è sensazione migliore di quella di realizzare un sogno".

riko yoshi paddle board

Riko e Yoshi vivono a Vancouver e hanno trasformato il nuovo appartamento nella loro oasi di benessere personale.

Nuova planimetria come punto di partenza

Il passo successivo è stato stabilire le priorità: "Siamo entrambi nati in Giappone. Io ho anche vissuto in Messico per 24 anni. L'ospitalità e la convivialità sono essenziali per noi", racconta Yoshi. "Quindi era fondamentale che il cuore della nostra casa fosse funzionale, aperto e accogliente", spiega il 39enne. "Abbiamo acquisito dei tratti tipici canadesi: ci piace stare all'aperto, ci scusiamo troppo spesso e il nostro inglese non è perfetto", afferma la 28enne facendo l'occhiolino. I due hanno investito molto tempo nella fase di progettazione e la combinazione di due ambienti abitativi ha creato un ampio spazio, in modo che la cucina potesse diventare il centro della nuova casa. Ma prima di tutto c'era un muro fastidioso che doveva sparire: senza pensarci troppo, Yoshi stesso ha brandito la mazza.

ME39143485_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1
reno 4

Con una progettazione intelligente si è già a metà dell'opera

POYoshi&RikoEXISTINGID1(1)
POYoshi&RikoRENOVATIONID31(1)

"Per cucinare un ottimo piatto, occorre tenere conto di molti piccoli dettagli, che combinati vanno a formare un unico insieme armonioso. Volevamo adottare lo stesso approccio nella progettazione della cucina", spiega Riko. "Doveva essere sfruttato ogni centimetro, ma, dato lo spazio limitato, dovevamo trovare la soluzione ideale per far sì che funzionalità e design si armonizzassero al meglio. Ci siamo resi conto di avere bisogno del supporto di professionisti", aggiunge l'addetto al marketing.

L'aiuto professionale fornisce il quid decisivo

"Zami e Milan di DT Design ci hanno spiegato l'importanza degli accessori in fase di progettazione e nel design. Ci hanno aiutato a rendere la cucina funzionale ed ergonomica per gli anni a venire", così Riko riassume la conversazione con i suoi architetti d'interni. Presto è stato chiaro che la scelta sarebbe ricaduta sulle soluzioni per mobili intelligenti di Blum.

ME41932772_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1

Grazie alla consulenza degli architetti d'interni, Riko ha capito l'importanza della funzionalità della cucina e quindi anche degli accessori necessari.

Soluzioni funzionali di Blum

"Volevamo un design moderno e senza maniglie che si incastrasse alla perfezione con l'esigenza di massimo spazio di stivaggio possibile nel nostro piccolo appartamento", riassume Yoshi. L'isola della cucina con il tavolo adiacente è il centro dell'appartamento e la forma a L della cucina componibile offre sufficienti soluzioni per riporre oggetti. Gli architetti d'interni hanno ridotto il numero di mobili necessari utilizzando cassetti LEGRABOX free extra larghi, aumentando allo stesso tempo lo spazio. Grazie all'integrazione di AMBIA-​LINE come organizzazione interna, tutto è sempre a portata di mano: questa soluzione fornisce un'ulteriore struttura allo spazio di stivaggio e dona un tocco di eleganza.

DSC00087
DSC00115
ME39143489_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1
ME39143491_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1

Gli ampi pensili con sistemi per ante a ribalta AVENTOS HF facilitano l'accesso nella vita di tutti i giorni e fanno miracoli per lo stivaggio di oggetti. Tramite il supporto elettrico del movimento SERVO-​DRIVE l'intera cucina è senza maniglie e il movimento di apertura dolce migliora il comfort, sia per i cassetti che per le ante a ribalta, rendendoli a misura di bambino. "Non avrei mai pensato che questi piccoli accorgimenti avrebbero avuto un impatto così grande: desidero ritrovare tutte queste funzionalità nella nostra nuova cucina", spiega l'appassionata cantante di karaoke.

ME39143486_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1
ME39143488_AA_FOT_FO_BAU_#SALL_#AMC_#V1
DSC00154

Attrezzati per il futuro

Tutti questi piccoli dettagli e stratagemmi per risparmiare spazio hanno permesso alla coppia di ricavare lo spazio per un'altra camera da letto in vista del progetto futuro di allargare la famiglia. "Mi piace soprattutto che la cucina sia così funzionale e che insieme possiamo cucinare i nostri piatti preferiti come il pastello dal Brasile, il currypan dal Giappone, i tacos de Suadero dal Messico o la classica pizza napoletana dall'Italia senza intralciarci", conclude Yoshi. "Da tutti i nostri viaggi abbiamo portato con noi nuove ricette", aggiunge Riko, mentre ci confida sorridendo: "Forse dobbiamo ancora imparare una nuova ricetta prima che la famiglia si allarghi". Dopo 6 mesi di ristrutturazione, i due se lo sono meritato senza dubbio.

riko and yoshi

Potrebbero interessarvi anche